Chi è TERESA BELLANOVA Ministra per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali del governo Conte II.


Teresa Bellanova (Ceglie Messapica, 17 agosto 1958) è una politica e sindacalista italiana.

Deputata dalla XV alla XVII legislatura e senatrice della Repubblica dalla XVIII, il 28 febbraio 2014 è stata nominata sottosegretaria di stato al lavoro nel governo Renzi, promossa poi, il 29 gennaio 2016, all’incarico di viceministra allo sviluppo economico. Dal 5 settembre 2019 è Ministra per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali del governo Conte II.

Iniziò a lavorare come bracciante agricola a 14 anni.

A 15 anni divenne capolega della federazione dei braccianti della CGIL nella Camera del lavoro della sua città, mentre a 20 anni divenne coordinatrice regionale delle donne Federbraccianti. Ha lavorato nel sud–est barese per poi spostarsi in provincia di Lecce, a Casarano, per contrastare la piaga del caporalato.

Nel 1988 viene nominata Segretaria Generale provinciale della Flai (Federazione Lavoratori AgroIndustria), nella provincia di Lecce. Nel 1996 diviene Segretaria Generale della Filtea (Federazione italiana Tessile Abbigliamento Calzaturiero), incarico che ricopre fino al 2000, quando entra a far parte della Segreteria Nazionale Filtea con delega alle politiche per il Mezzogiorno, politiche industriali, mercato del lavoro, contoterziarismo e formazione professionale.

Attività politica

Nel 2005 viene eletta componente del Consiglio Nazionale dei . Dal 21 maggio 2008 è componente della XI Commissione (lavoro pubblico e privato).

È riconfermata deputata nel 2013. È Segretaria del gruppo PD alla Camera. Il 28 febbraio 2014 è nominata sottosegretaria di stato al lavoro nel Governo Renzi. Il 29 gennaio 2016 è nominata viceministra dello Sviluppo Economico, incarico mantenuto sia nel Governo Renzi, sia nel Governo Gentiloni.

Bellanova è stata criticata dalle RSU di Almaviva per il suo ruolo all’interno della vertenza Almaviva ed è infine stata denunciata nel Gugno 2017 per tentata estorsione in merito al tentativo di convincere i lavoratori a sottoscrivere l’accordo che prevedeva 1666 licenziamenti. La denuncia penale nei confronti di Bellanova rimane depositata ma a Settembre 2019 non risultano ulteriori avanzamenti nel procedimento.

Alle elezioni politiche italiane del 2018, sconfitta nel collegio uninominale di Nardò, ove ottiene il 17,36%, viene eletta senatrice nella lista proporzionale del Partito Democratico nella circoscrizione Emilia-Romagna.

Il 4 settembre 2019 viene annunciata la sua nomina a Ministra delle Politiche Agricole nel Governo Conte II. Ha prestato giuramento il 5 settembre 2019.

(Notizie dal web)

CONTATTI/INFO
Crescenzo Caradonna
pugliadaamareonline@gmail.com
Categorie: Tag:

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...