IL BUONGIORNO di Crescenza Caradonna

14731122_1441436249217284_1607869435088552785_n

PUGLIA D’AMARE QUOTIDIANO D’INFORMAZIONE


10 GIUGNO 2017 SABATO



IL BUONGIORNO16681820_1573168952710679_5371882848238059977_ndi Crescenza Caradonna
La madre può più degli dei.
(proverbio cinese)




CASTELLANA GROTTE (Bari)

18953028_840429802792783_4004396347770193925_n

 CASTELLANA GROTTE ( PUGLIA)


Castellana Grotte (Casteddòne in dialetto Castellanese) è un comune italiano di 19.675 abitanti della città metropolitana di Bari, in Puglia. Situata sull’altopiano calcareo della Terra dei Trulli e delle Grotte, è conosciuta soprattutto per il complesso carsico delle Grotte di Castellana.

Il territorio di Castellana Grotte, ubicato a circa 38 km a sud est di Bari, sorge sull’altopiano calcareo della Murgia dei Trulli e delle Grotte, ad un’altitudine media di 300 m s.l.m. ed ha una estensione complessiva di 67,96 km².

Esso è, per costituzione geologica e conformazione fisica del terreno, in tutto simile alle caratteristiche geomorfologiche dell’Alta Murgia. Ha il medesimo aspetto pietroso e roccioso dei rilievi, gli stessi fenomeni carsici di superficie e profondi. Infatti è situata al margine di una breve valle carsica chiusa, la valle di Genna, in una zona caratterizzata da doline, lame, grotte, inghiottitoi e voragini. Consta di un nucleo più antico, dalla pianta irregolare, e di vaste addizioni più moderne, a vie diritte e ortogonali, che risalgono le pendici della conca, dal lato sud-orientale. Il territorio varia, si arriva a toccare i 400 m s.l.m. della collina di Genna a meno di 3 km dalla città e i 410 m s.l.m. del bosco dell’Orbo nei pressi del Barsento.

Ciò rende mite il clima e piacevole il soggiorno su queste colline che si affacciano, da un lato, a Levante, guardando verso l’Adriatico e dall’altro lato verso l’interno della Murgia più alta. Il territorio boschivo dell’agro castellanese si estende per lo più verso sud.
L’originaria vegetazione spontanea del territorio ha subito, nel corso del tempo, notevoli trasformazioni a causa dei continui disboscamenti.

Le presenze arboree più diffuse nei boschi sono alcune specie di querce, come il leccio, la roverella e il fragno, a volte in presenza mista. Appartiene alla Regione Agraria n. 6 – Murge di Castellana.
#pugliadaamare #proverbi #crescenzacaradonna
di CresyCrescenza Caradonna


FB_IMG_1494663327171


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...