Sesta edizione, Primavera – Festa delle Arti di Strada di Taranto, festival di arti circensi e di strada

17757321_810925392409891_6199140563332964866_n


Sesta edizione, Primavera
Festa delle Arti di Strada di Taranto, festival di arti circensi e di strada.


unnamed


Week end in Piazza Garibaldi

Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 maggio torna, con la sesta edizione, Primavera – Festa delle Arti di Strada di Taranto, festival di arti circensi e di strada.

Frutto dell’iniziativa del duo “Meno per Meno Show”, composto da Mattia Triuzzi e Leonardo Gravina, l’evento nasce nel 2011 con l’intento di promuovere, sensibilizzare e rendere accessibile a tutti l’arte di strada, intesa come forma di lavoro, che tocca molti ambiti tra cui il teatro, la danza, la clownerie, la giocoleria e le arti circensi. Nel corso delle diverse edizioni, numerosissime sono state le collaborazioni con artisti di fama nazionale ed internazionale.

Dalle ore 17.00 a mezzanotte, maghi, giocolieri, saltimbanco, acrobati, musicanti e clown animeranno Piazza Garibaldi dal pomeriggio (con spettacoli e laboratori per i piu piccini) alla sera (con spettacoli fuoco e acrobazie).

L’evento è autofinanziato, autorganizzato, autoaiutato e autorealizzato per il semplice gusto di condividere le proprie passioni con la città intera. Tutti gli artisti partecipanti al festival mettono in campo le proprie professionalità in modo totalmente gratuito; fondamentale l’aiuto dei volontari, considerato che la manifestazione non prevede la collaborazione delle istituzioni, ma è realizzata interamente tramite l’autofinanziamento e la raccolta fondi. L’ingresso al festival è gratuito, con la cosiddetta uscita a cappello.

Un’iniziativa lodevole, all’insegna della semplicità e del divertimento, come sostengono gli organizzatori: «Larte di strada è la forma di intrattenimento più genuina che possiate conoscere. – dichiara Flavia Miceli insieme con gli altri organizzatori – Uno spettacolo di arte di strada è per tutti. È per il povero ma anche per il ricco, per il brutto e per il bello, per chi ci vuole bene e per chi ci vuole male. È solo il tentativo di non creare differenze sociali e di stare tutti insieme.»

Alla tre giorni partecipa l’Associazione Strambopoli, cellula Arcigay nella provincia di Taranto, che sarà presente con il banchetto informativo de Il Villaggio delle Differenze. La 92esima tappa del format, in trasferta in Piazza Garibaldi dalle ore 17.00 alle ore 22.30 di venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 maggio, sarà proposto, come di consueto, anche nella mattinata di sabato 20 in piazza Maria Immacolata dalle ore 10.30 alle ore 13.30, con diversi momenti di aggregazione intergenerazionale, a cura del Gruppo Giovani di Arcigay Taranto (guidato da Sharon Cusimano) e del Gruppo Over (guidato da Emanuele Pignatelli), al fine di diffondere la cultura delle differenze, raccontare ed ascoltare il sé e l’altro da sé, condividere occasioni di confronto sulle tematiche di genere e LGBTIQ+, sulle IST e sullo stigma HIV+, con amici di ogni età. 


Crescenza Caradonna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...