IL BUONGIORNO di Crescenza Caradonna


14731122_1441436249217284_1607869435088552785_n

Puglia da amare Quotidiano d’informazione
IL BUONGIORNO 

Lunedì 20 febbraio 2017

16681820_1573168952710679_5371882848238059977_n   di    Crescenza Caradonna

 

Alcune notizie

Disegno di Lettera B a coloriari – Emiliano cambia opinione ridà la fiducia a Renzi mentre nell’opposizione stringono un patto a tre incomprensibile per molti elettori di destra.

Da giugno arriverà un treno, voluto fortemente dal sindaco De Caro a Bari, un diretto per Roma ma sarà un ‘treno bidone’ in quanto rallenterà tutte le altre tratte.

Continua il tour del cantante pugliese Albano Carrisi che non ha mandato giù l’eliminazione della sua canzone a Sanremo prendendosela con i social che secondo lui non hanno votato per lui: questo ha dichiarato in un’intervista al tg3.

Questione palme: Bari verso Milano
«Penso al paradosso: le palme le mettono a Milano, città grigia per tradizione, città del Nord e nella quale le palme sembrano estranee e quindi c’è una aspirazione di Milano a diventare come Bari e di Bari di diventare come Milano». Così Vittorio Sgarbi, che ha rilasciato questa dichiarazione a La Repubblica.it mentre faceva oggi un sopralluogo in via Sparano, la via principale del capoluogo pugliese attualmente sottoposta a lavori di restyling che hanno previsto l’eliminazione dalla strada delle alte palme che erano prima poste in vasche centrali della via pedonale. Questa scelta ha fatto nascere a Bari comitati di protesta che hanno tentato invano di convincere il sindaco Antonio Decaro a mantenere le palme in via Sparano.
«Torno a Bari – dice Vittorio Sgarbi durante l’intervista – dove il tema di via Sparano è stato un tema caldo fino a qualche mese fa e poi pensavo che il sindaco avesse risolto con una mediazione, non eliminando le palme, e ascoltando i comitati che intendevano un recupero della via nella sua integrità. Vedo che si procede nella desertificazione con una pavimentazione orrida, concepita da una architetta disperata che intende far diventare Bari una città grigia, grigio è quello che ha immaginato per la pavimentazione rispetto al chiaro luminoso delle basole che rendono i centri storici di Puglia meravigliosi e luminosi come deve essere Bari, cioè una città solare e mediterranea alla quale convengono le palme e ora non vedo più le palme».
Alla dichiarazione di Sgarbi ha fatto seguito una breve nota del sindaco di Bari: «Ho saputo che oggi il prof. Sgarbi ha visitato la nostra città e francamente – scrive – mi spiace non essere stato a Bari, altrimenti volentieri lo avrei accolto e accompagnato in giro per la città. Colgo l’occasione per invitarlo nuovamente a venire a Bari, magari quando i lavori di via Sparano saranno terminati e avremo modo di vederla insieme. Spero possa cambiare idea».

Dopo 7 anni oggi sentenza definitiva per il delitto di Avetrana per Sabrina Misseri e madre.

A Roma confronti per la questione ILVA di Taranto.

Norcia- Consegnate le prime 18 casette agli sfollati del sisma.
Sono state consegnate, a San Pellegrino di Norcia, le prime 18 casette di legno per gli sfollati del terremoto del 24 agosto scorso. Si tratta delle prime abitazioni completate nell’area del Centro Italia colpita dal sisma.
Il sindaco Nicola Alemanno ha tagliato il nastro tricolore e ha dato le chiavi degli alloggi alle famiglie che ne avevano diritto. Molte delle persone che hanno potuto prendere possesso delle case non hanno trattenuto le lacrime e l’emozione.

Attualità
Auto: arriva il documento unico di circolazione.
Una buona notizia per gli automobilisti: in arrivo il documento unico al posto di certificato di proprietà e libretto di circolazione. Come funzionerà il documento unico?
Il testo del decreto per l’attuazione della riforma è stato recentemente approvato dal Ministero delle Infrastrutture ed attualmente è sotto l’esame dei Ministeri della Pubblica Amministrazione e dell’Economia.
A breve dunque, il testo passerà al vaglio del Consiglio dei Ministri. In sostanza con la riforma, l’automobilista pagherà solo due bolli, per un totale di 32 euro. Per quanto riguarda il costo delle immatricolazioni e dei passaggi di proprietà, gli automobilisti verseranno una quota di 61 euro, con un risparmio di 39 euro.

Cronaca – Estero –
La storia del giovane reporter che ha fatto “una bella domanda” a Trump
Kyle Mazza, 19 anni, ha fondato il suo sito da bambino.
Grazie a una domanda sulla First lady, la sua Unf News ha un nuovo fan: il presidente degli Stati Uniti.
Diciannove anni, professione reporter alla Casa Bianca. Segni particolari: una passione nata da bambino e l’approvazione del presidente degli Stati Uniti.
«Melania Trump ha annunciato la riapertura del White House Visitors Office. Ci può parlare di quel che Melania Trump fa per il nostro paese?». «Ecco, questa è una bella domanda. Lei è…». «Unf News». «Bene – ha risposto il presidente – Allora inizierò a guardarla».

(da LA STAMPA online)


20 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

14731122_1441436249217284_1607869435088552785_n
#pugliadaamareonline #notizie 

 

Annunci

One thought on “IL BUONGIORNO di Crescenza Caradonna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...