Ride bene chi ride sempre: Carnevale di Putignano


14731122_1441436249217284_1607869435088552785_n

Puglia da amare Quotidiano d’informazione di Crescenza Caradonna


 

CARNEVALE DI PUTIGNANO
Ride bene chi ride sempre!

 

Carnevale Putignano 2017


Putignano -Bari-

623esimo Carnevale
Nella cittadina pugliese hanno sfilato i carri allegorici rappresentati da grossi mostri come a voler cacciar via le cattiverie di questi ultimi tempi.

Tra coriandoli e mascherine i più felici sono stati i più piccoli che per niente spaventati dai giganti di cartapesta vestiti in maschera, hanno apprezzato i carri con entusiasmo e allegria.

Per la prima volta ha sfilato un carro in bianco e nero spettacolare anch’esso come gli altri tradizionali.
Un Carnevale quindi all’insegna del divertimento e della spensieratezza come sempre per dimenticare, seppur per poco, i mille problemi quotidiani.
di  Crescenza Caradonna


Giovedì 16 febbraio – “Il giovedì delle donne sposate”

  • Dalle ore 17.00 alle 19.00 – Biblioteca Comunale
    Pronti… leggiamo…Bi.a! – Incontro di lettura ad alta voce per bambini da 3 a 8 anni
    a cura dell’Assessorato alla Cultura Comune di Putignano e dei lettori volontari di Bi.a
  • Dalle ore 19.00 – Centro storico
    Carnevale N’de Jos’r” – Balli, maschere e gastronomia nei bassi del centro storico
    a cura dell’associazione culturale “Trullando”
  • Ore 21.00 – Piazza Aldo Moro
    The Zen Circus + I PuntinEspansione

 

Venerdì 17 febbraio

  • Ore 20.30 – Tensostruttura Piazza Aldo Moro
    Avanzi di balera – Lisci, balli di gruppo e tanta allegria con il Dj Enzo Calabritta
  • Ore 21.00 – Vicoli del centro storico
    MÒSTRATI – il filo rosso e il labirinto” – Danza, teatro e musica animano il labirintico centro storico di Putignano per un’esperienza immersiva ed emotiva
    direzione artistica Compagnia ELEINA D, organizzazione I MAKE

 

 Sabato 18 febbraio

  • Ore 15.00 – Partenza da Piazza Plebiscito
    Conta che ti conta” – Storie itineranti per bambini dai 4 anni
    posti limitati, prenotazione obbligatoria via e-mail a librerialikelak@gmail.com
  • Ore 16.00 – Partenza da Piazza Plebiscito
    Conta che ti conta” – Storie itineranti per bambini dai 4 anni
    posti limitati, prenotazione obbligatoria via e-mail a librerialikelak@gmail.com
  • Ore 21.00 – Piazza Aldo Moro
    POP X + BAMBOO + Nazan LIVE

 

Domenica 19 febbraio – SECONDO CORSO MASCHERATO

  • Ore 10.00 – Lungo l’intero percorso mascherato
    #WeAreCarnevale – Un’occasione per immergersi nello spirito del Carnevale, aspettando la parata dei Giganti di cartapesta
  • Ore 10.30 – Pro Loco Putignano
    L’officina del Carnevale: dolce Farinella” – Laboratorio di cake design per bambini
    a cura di Gesi Bianco, info e prenotazioni 328.8939456
  • Dalle ore 12.00 alle 24.00 – Centro storico
    Carnevale N’de Jos’r” – Balli, maschere e gastronomia nei bassi del centro storico
    a cura dell’associazione culturale “Trullando”
  • Ore 14.30 – Estramurale a Mezzogiorno
    Esibizione Agility Dog e apertura corso mascherato
    a cura di Nicola Ratti – K1 DOG, School, Sport & Fun
    con la partecipazione di Lega Nazionale per la difesa del Cane – Sezione di Putignano
  • Ore 15.30INIZIO PARATA
  • Ore 19.30 – Lungo l’intero percorso mascherato
    Il dopo sfilata – Musica, balli e divertimento fino a tarda notte in compagnia dei Giganti di cartapesta
  • Ore 20.30 – Tensostruttura Piazza Aldo Moro
    Avanzi di balera – Lisci, balli di gruppo e tanta allegria con il Dj Enzo Calabritta
  • Ore 21 – Macello
    HIT MANIA DANCE LIVE MASK – Brani degli sgargianti Anni ’90 suonati live da Moustache Prawn, Acquasumarte, Plof, AcomeandromedA e Leland Did It
    a cura di I MAKE
    info www.imakeweb.it

 

Giovedì 23 febbraio – “Il giovedì dei cornuti”

  • All’alba – Corso Umberto I
    Il “Corneo” – Corteo dei cornuti con successiva incoronazione del “Gran Cornuto” dell’anno
    a cura dell’”Accademia delle Corna”
  • Dalle ore 17.00 alle 19.00 – Biblioteca Comunale
    Pronti… leggiamo…Bi.a! – Incontro di lettura ad alta voce per bambini da 3 a 8 anni
    a cura dell’Assessorato alla Cultura Comune di Putignano e dei lettori volontari di Bi.a
  • Dalle 19.00 – Vicoli del centro storico
    Taglio delle corna
    a cura dell’”Accademia delle Corna”
  • Ore 19.00 – Tensostruttura Piazza Aldo Moro
    Presentazione del libro “Profumo d’Oriente” con Claudia Nardone
  • Dalle ore 19.30 – Centro storico
    Carnevale N’de Jos’r” – Balli, maschere e gastronomia nei bassi del centro storico
    a cura dell’associazione culturale “Trullando”
  • Ore 20.30 – Tensostruttura Piazza Aldo Moro
    Avanzi di balera – Lisci, balli di gruppo e tanta allegria con il Dj Enzo Calabritta
  • Ore 21.00 – Piazza Principe di Piemonte
    Max Casacci e Ninja dei SUBSONICA presentano DEMONOLOGY HI FI
    opening OMOSUMO + RAIS Dj set

 

Venerdì 24 febbraio

  • Ore 19.00 – Tensostruttura Piazza Aldo Moro
    Presentazione del libro “La buona pizza” con Tania Mauri e Luciana Squadrilli, modera Nicola Campanile
  • Ore 21.00 – Vicoli del centro storico
    MÒSTRATI – il filo rosso e il labirinto” – Danza, teatro e musica animano il labirintico centro storico di Putignano per un’esperienza immersiva ed emotiva
    direzione artistica Compagnia ELEINA D, organizzazione I MAKE

 

Sabato 25 febbraio

  • Ore 16.00 – Partenza da Piazza Plebiscito
    Conta che ti conta” – Storie itineranti per bambini dai 4 anni
    posti limitati, prenotazione obbligatoria via e-mail a librerialikelak@gmail.com
  • Ore 15.00 – Partenza da Piazza Plebiscito
    Conta che ti conta” – Storie itineranti per bambini dai 4 anni
    posti limitati, prenotazione obbligatoria via e-mail a librerialikelak@gmail.com
  • Ore 16.00
    Staffetta di Farinella
    a cura dell’A.S.D. Amatori Putignano
  • Ore 19.00 – Tensostruttura Piazza Aldo Moro
    Il Carnevale Possibile – Presentazione del libro “L’oroscopo 2017 di Simon & the Stars
    in collaborazione con il festival de Il Libro Possibile
  • Dalle ore 19.30 – Centro storico
    Carnevale N’de Jos’r” – Balli, maschere e gastronomia nei bassi del centro storico
    a cura dell’associazione culturale “Trullando”
  • Ore 21.00 – Piazza Principe di Piemonte
    I Nidi D’Arac e i loro illustrissimi ospiti

 

Domenica 26 febbraio – TERZO CORSO MASCHERATO

  • Ore 9.00 – Palazzetto dello Sport Putignano
    Carnevale a canestro – 2° Torneo Farinella
    a cura di A.S.D. Virtus Basket Putignano
  • Ore 10.00 – Lungo l’intero percorso mascherato
    #WeAreCarnevale – Un’occasione per immergersi nello spirito del Carnevale, aspettando la parata dei Giganti di cartapesta
  • Ore 10.30 – Pro Loco Putignano
    L’officina del Carnevale: allegre Maracas” – Laboratorio di cartapesta per bambini
    a cura di Gesi Bianco, info e prenotazioni 328.8939456
  • Ore 11.30 – Piazza Aldo Moro
    Dog Talent Show – ospiti da Italia’s Got Talent Giulia e Camilla
  • Dalle ore 12.00 alle ore 24.00 – Centro storico
    Carnevale N’de Jos’r” – Balli, maschere e gastronomia nei bassi del centro storico
    a cura dell’associazione culturale “Trullando”
  • Ore 14.30 – Estramurale a Mezzogiorno
    Esibizione Agility Dog e apertura corso mascherato
    a cura di Nicola Ratti – K1 DOG, School, Sport & Fun
    con la partecipazione di SOS ADOZIONI4ZAMPE ONLUS
  • Ore 15.30INIZIO PARATA
  • Ore 19.30 – Lungo l’intero percorso mascherato
    Il dopo sfilata – Musica, balli e divertimento fino a tarda notte in compagnia dei Giganti di cartapesta

 

Lunedì 27 febbraio

  • Ore 19.00 – Vicoli del centro storico
    Estrema Unzione del Carnevale
    a cura dell’associazione “Argo”
  • Ore 21.00 – Piazza Plebiscito
    ‘A dej d minz’ – Ballo in maschera con i protagonisti del Carnevale

 

Martedì 28 febbraio – QUARTO CORSO MASCHERATO

  • Ore 10.30 – Pro Loco Putignano
    L’officina del Carnevale: mani in maschera” – Laboratorio di cake design per bambini
    a cura di Gesi Bianco, info e prenotazioni 328.8939456
  • Ore 11.00 – Sala Consiliare Comune di Putignano
    Presentazione del volume “Cuore della Puglia – Percorso turistico dei cinque sensi
    Seguirà presentazione e degustazione di prodotti tipici a cura dei Comuni di Cuore della Puglia (Acquaviva delle Fonti, Andria, Casamassima, Cassano delle Murge, Cellamare, Gravina di Puglia, Putignano, Rutigliano, Turi)
  • Ore 19.00INIZIO PARATA
  • Dalle ore 20.00 – Centro storico
    Carnevale N’de Jos’r” – Balli, maschere e gastronomia nei bassi del centro storico
    a cura dell’associazione culturale “Trullando”
  • Ore 20.30 – Tensostruttura Piazza Aldo Moro
  • Avanzi di balera – Lisci, balli di gruppo e tanta allegria con il Dj Enzo Calabritta
  • Ore 21.00 – Macello
    MARTEDÌ GROSSO – Rais & Krees djset, serata danzante nel giorno più folle del Carnevale, tra maschere e musica elettronica
    a cura di I MAKE
    info www.imakeweb.it
  • Ore 21.000 – Piazza Principe di Piemonte
    I Cipurrid LIVE – Folk, pizzica, tarantella e tammuriata
  • Ore 22.00 – Vie cittadine
    Funerale del Carnevale
    a cura dell’associazione “Argo”
  • Ore 23.00 – Piazza Principe di Piemonte
    La campana dei maccheroni
    a cura dell’associazione La Zizzania


 I maestri Cartapestai di Putignano

I maestri cartapestai conservano e tramandano una tradizione centenaria fatta di tecnica artigianale e duro lavoro. Senza di loro non ci sarebbero quelle meravigliose opere d’arte che ci lasceranno anche quest’anno a bocca aperta. Sono professionisti del settore, cercati anche da produzioni nazionali, ma anche semplici appassionati del Carnevale che passano notte e giorno nei capannoni a dar vita ai propri sogni.

A questi link trovi le storie dei sette maestri che hanno reso possibile il carnevale anche quest’anno. Non perdere le interviste di:

farinella-2-small

Storia della maschera di Farinella

Farinella è la maschera tipica del Carnevale di Putignano.
Il suo nome è preso in prestito dal piatto simbolo della cucina putignanese: una farina finissima, ricavata da ceci e orzo prima abbrustoliti poi ridotti in polvere dentro piccoli mortai di pietra; un alimento semplice e sostanzioso, in passato immancabile presenza sulle povere tavole contadine, destinato al connubio con sughi, olio o fichi freschi.

Al primo Farinella, una specie di ubriacone sbrindellato senza caratteristiche particolari se non la miseria, segue agli inizi degli anni ’50 la versione di Mimmo Castellano, su richiesta dell’allora presidente del Carnevale di Putignano il commendatore Elefante.
Castellano ne stravolge abbigliamento e personalità: il nuovo Farinella è una fusione tra la maschera di Arlecchino e il Jolly delle carte da gioco, ha un abito a toppe multicolori, un gonnellino rosso e blu – colori della città – e un cappello a tre punte con campanelli, simbolo dei tre colli su cui sorge Putignano. Della maschera originale Castellano decide di mantenere solo il volto rubizzo e il naso rosso.

Allegro e scanzonato, con quegli occhi beffardi e il sorriso ironico riassume il carattere dei putignanesi: provocatori, ironici, innamorati della vita, del buon bere e del godere a tavola. Orgogliosi della loro terra e del loro dialetto.
Farinella è il simbolo di un Carnevale che dura tutto l’anno, di una festa che racchiude allegria, riflessione, malinconia, gioia ed eccesso. In una parola, vita.

Filastrocca di Farinella

Di Arlecchino ricordo i colori, di Brighella quel fare da furbetto, di Pulcinella la voglia di bighellonare: mi presento, il mio nome è Farinella.
Se ti è venuto un certo languorino sei sulla strada giusta! Prendi un piccolo mortaio, metti dentro ceci e orzo abbrustoliti, pesta tutto fino ad ottenere una polvere finissima: voilà, ecco a voi la nostra specialità.
In estate, saltellando di campagna in campagna, “prendo in prestito” qualche fico fresco qua e là; scelgo un albero bello grosso, mi stendo all’ombra, apro i frutti del mio bottino e ne aggiungo un’abbondante spolverata. Sempre, in ogni stagione, l’amata miscela si presta perfettamente al sacro rito della “scarpetta”.

Camino acceso, un bel bicchierone di vino e pancia piena: questa è vita!
L’acqua? Ve la lascio volentieri, amici cari. Io preferisco il vino della mia terra. Appena nato ero un ubriacone sbrindellato qualunque ma negli anni ’50 Mimmo Castellano, artista anticonformista e indisciplinato (proprio come me), ha deciso di rifarmi il look.
Un po’ Arlecchino, un po’ Jolly. Indosso un abito allegro e colorato, con un bel gonnellino rosso e blu, fieri colori della nostra amata città; porto sempre un cappello a tre punte, simbolo dei tre colli su cui è costruita Putignano, ogni punta termina con un sonaglino tintinnante. Sopracciglia folte e naso rosso, felice effetto del vinello che butto giù. Il putignanese è la mia lingua madre, l’italiano lo mastico per le grandi occasioni come il Carnevale, e durante le Propaggini sono sempre in prima fila.
Amo cantare fino a perdere la voce, ballare finché non mi tremano le gambe, mangiare fino a a che non mi sento satollo e, soprattutto, ridere fino a rimanere senza fiato.

Allegro e scanzonato, a Carnevale sono sulla bocca di tutti. È la mia festa signori!


a cura di Crescenza Caradonna15940555_1532709203423321_8359852324105476505_n

#pugliadaamareonline #crescenzacaradonna #puglia #carnevale#putignano


 

Annunci

2 thoughts on “Ride bene chi ride sempre: Carnevale di Putignano

  1. Pingback: Ride bene chi ride sempre: Carnevale di Putignano | PUGLIA DA AMARE Quotidiano d'informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...