‘Keith Haring. About Art’ a Milano


14731122_1441436249217284_1607869435088552785_n



Keith Haring in dialogo con l’Arte

Questo slideshow richiede JavaScript.


‘Keith Haring. About Art’
dal 21/2 al 18/6 

Palazzo Reale 
Milano

110 opere dell’artista americano Keith Haring


Non solo controcultura socialmente e politicamente impegnata, ma anche le suggestioni dell’arte contemporanea e classica, del Rinascimento italiano e dell’archeologia, fino all’etnografia e ai linguaggi delle civiltà precolombiane: è un Keith Haring a tutto tondo quello raccontato nella grande mostra allestita dal 21/2 al 18/6 a Palazzo Reale di Milano.

Esposte 110 opere, in alcuni casi inedite o mai viste in Italia, molte monumentali, capaci di illustrare il linguaggio del geniale pittore e writer americano e la complessità della sua ricerca intessuta in un dialogo continuo con l’arte.

Non a caso il titolo della rassegna è ‘Keith Haring. About Art’. Le oltre cento opere, provenienti da collezioni pubbliche e private americane, europee, asiatiche hanno lo scopo di andare ancora più in profondità della sua iconografia apparentemente infantile, perfetta però per veicolare messaggi sui temi scottanti del tempo, e contemporaneamente, mettere in luce il suo rapporto con la storia dell’arte.


keith-haring-heart

La mostra di Keith Haring a Milano è un viaggio, allegro e colorato, fra le opere del grande artista statunitense, noto in tutto il mondo per i suoi personaggi in movimento che abbelliscono case e palazzi delle maggiori città del mondo.

images-2

Nato nel 1958, Haring sviluppa un precocissimo talento ispirato ai cartoni animati di Walt Disney, coltivato poi negli anni con la visita a numerosi musei che lo mettono in contatto con la grande arte di Dubuffet, Jackson Pollock, Paul Klee e soprattutto con la Pop Art di Andy Warhol e con l’arte di Alechinski, che avranno su Haring un forte ascendente.

Trasferitosi a New York per motivi di studio, la sua arte si arricchì delle suggestioni derivate dalla sua amicizia con  Jean-Michel Basquiat e con gli autori della Beat Generation come Burroughs.

keith-haring-encyclo_0x245

Dedicatosi all’arte del graffito, Haring lavorò in tutta l’America e riscosse successo anche in Europa, dove l’arista ha lasciato molti segni del proprio passaggio: celebre, ad esempio, la sua opera Tuttomondo sul muro del convento di Sant’Antonio a Pisa, la sua ultima opera pubblica, nonché ultimo inno alla vita poco prima della morte.

Nel 1990 infatti Haring, gravemente malato, morì nella sua casa di New York a soli 31 anni, lasciandosi alle spalle una serie infinita di muri popolati da figure colorate e vitali e un successo artistico affermatosi in ogni continente e di cui la Mostra di Haring a Palazzo Reale è il grande omaggio resogli dalla città di Milano a quasi trent’anni dalla sua scomparsa.


INFO

Durata della visita guidata: 90 minuti circa
Ritrovo: 15 minuti prima dell’orario di visita
Dove: nel cortile interno di Palazzo Reale

Prezzo per visita guidata alla mostra di Keith Haring a Milano:

Visita guidata:  € 8,00, saltafila, visita alla mostra di Haring condotta da uno storico dell’arte con patentino abilitativo alla professione, sistema di microfonaggio, tessera e bollino Milanoguida che consentono l’accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita
Biglietto ridotto con diritto di prenotazione € 12,00
Totale: € 20,00


 a cura di Crescenza Caradonna15940555_1532709203423321_8359852324105476505_n

Annunci

One thought on “‘Keith Haring. About Art’ a Milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...