Mostra «Lotto, Artemisia, Guercino. Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi»



14731122_1441436249217284_1607869435088552785_n



COMUNICATO STAMPA a cura di Crescenza Caradonna

Mostra
«Lotto, Artemisia, Guercino. Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi»

Osimo -Palazzo Campana- 
Marche
fino all’11 dicembre 2016

«Apparizione della Vergine Immacolata ai beati Gaspare De Bono da Valencia e Nicola Saggio dei Longobardi»»

15232047_1367263429965249_5054246535918681073_n

circa 1791
olio su tela
84,5 x 54,5 cm
di Giuseppe Cades
(Roma, 1750 – 1799)

Opera esposta nella mostra
«Lotto, Artemisia, Guercino. Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi»
Attualmente in corso a Osimo (Palazzo Campana)
nelle Marche
fino all’11 dicembre 2016.


 

“Ho cominciato a comprare opere quando ho smesso con i libri. In Tv guadagnavo 2 miliardi l’anno: li ho spesi tutti. Se avessi preso quanto Bonolis, mi sarei comprato il Louvre. Per uno storico dell’arte – aggiunge – il collezionismo è legato anche a un divertimento competitivo, per dimostrare che sa riconoscere un’opera e un artista prima degli altri. Un vero collezionista non avrà mai un Raffaello in casa, ma per un Bastianino può arrivare ad uccidere.”
VITTORIO SGARBI

Critico e Storico dell’arte
Nato a Ferrara l’8 maggio 1952. Laureato in filosofia con specializzazione in storia dell’arte presso l’Università di Bologna. È funzionario – storico dell’arte direttore coordinatore – assegnato alla Soprintendenza ai beni artistici e storici di Venezia. Saggista e conduttore televisivo. Collabora con “Bell’Italia”, “Il Giornale”, “L’Espresso”, “Panorama”, “Restauro & Conservazione”, “Oggi”, “Arte e Documento”. È accademico dell’Accademia Georgica di Treia e della Rubiconia Accademia dei Filopatridi. È commendatore dell’Ordine di San Maurizio e Lazzaro. È Presidente del Comitato Nazionale delle Celebrazioni su Mattia Preti. È stato membro della Commissione delle attività culturali del Comune di Cremona. È stato membro della Commissione per le attività Culturali del Comune di Lecce. È stato Commissario per le arti e il restauro architettonico della città di Padova di cui ha curato i cataloghi sulle mostre di Giotto e di Donatello. È stato direttore del Festival Teatrale di Asti nell’anno 2000. È Presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni del V° centenario della nascita di Francesco Mazzola detto il Parmigianino. È Presidente del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del V centenario della morte di Andrea Mantegna. Nel mese di gennaio 2003 è stato nominato, con decreto ministeriale, Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

colori-pennelloLa Redazione


 

Annunci

One thought on “Mostra «Lotto, Artemisia, Guercino. Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...